Bravo Grue!

Il liceo artistico Grue riparte e si rilancia con ventuno iscritti alla prima del nuovo percorso quadriennale.

Un risultato ottenuto puntando al rinnovamento, all’innovazione, a idee come il “Campus Grue”, il progetto che permetterà di conseguire il diploma in quattro anni con un nuovo e innovativo percorso di studi. La storica scuola d’arte è, infatti, stata ammessa tra le cento scuole secondarie di secondo grado d’Italia alla sperimentazione dei percorsi quadriennali del Miur.  I nuovi iscritti potranno usufruire di progetti di alternanza scuola-lavoro e della “dote Grue”, il sussidio di mille euro per finanziare le attività didattiche e formative finanziato grazie alla collaborazione tra attori pubblici e privati del territorio.«Questo risultato è una grande soddisfazione e c’è ottimismo da parte di tutti», ha detto la dirigente scolastica Eleonora Magno, «perché dà un segnale di ripresa alla scuola e alla comunità. La novità del percorso quadriennale e la sinergia tra scuola, mondo del lavoro, istituzioni e università hanno dato alle famiglie maggiore sicurezza nell’offerta formativa che prevede stage e borse di studio. Inoltre il percorso didattico riesce a mantenere la tradizione castellana nell’innovazione».Un risultato che apre prospettive interessanti per il futuro. Si sta lavorando, infatti, per portare a Castelli un corso post-diploma, un Its, che per la ceramica ora esiste solo a Faenza. «Ci stiamo impegnando per offrire un percorso completo con un diploma di specializzazione che porterebbe studenti da tutto il Centro-sud Italia», prosegue Magno, «ed è necessario a tal fine l’impegno della Regione. Ora ci attende un lavoro di formazione importante per i docenti per una didattica innovativa che punti molto sull’alternanza scuola-lavoro». Soddisfatto anche il sindaco di Castelli Rinaldo Seca: «Le energie dell’amministrazione sono concentrate nel sostegno al liceo per favorire un miglioramento dei servizi e un progetto di residenzialità che costituisca un valore aggiunto per la scuola e per il territorio».

 

Da “Il Centro” del 17-02-2018  http://www.ilcentro.it/teramo/castelli-il-liceo-artistico-grue-%C3%A8-salvo-1.1835615

 

 

Donatella Di Pietrantonio all’Artistico Grue di Castelli

Incontro con la scrittrice Donatella Di Pietrantonio

Giovedì 15 febbraio 2018 alle ore 10:30 presso l’aula magna del Liceo Artistico Grue di Castelli, Donatella Di Pietrantonio presenterà il suo romanzo “L’arminuta” edito da “Einaudi” e vincitore del Premio Campiello 2017.

Spazio alla letteratura al Liceo Artistico guidato dalla dirigente scolastica Eleonora Magno, per un incontro esclusivo fra gli studenti e la scrittrice.

Il titolo,  termine dialettale traducibile in “la ritornata”  si riferisce ad una tredicenne che, senza capirne la ragione, viene rimandata alla famiglia d’origine dopo essere vissuta fin da piccolina in una famiglia diversa che ha sempre creduto la sua. Si trova così ad affrontare una vita aspra, in un ambiente povero ed estraneo se non ostile.

 

Presentazione Campus GRUE

 

 

 

 

Sabato 27 gennaio, alle ore 11,30, nella Biblioteca Delfico di Teramo (corte interna), si è svolta l’importante conferenza pubblica per presentare il percorso liceale quadriennale accordato dal MIUR al Liceo Artistico di Castelli. Il progetto CAMPUS GRUE, che ha permesso allo storico Liceo di essere selezionato tra le 100 scuole italiane (l’unica in Abruzzo) e che da settembre attiverà la sperimentazione in quattro anni del percorso di studio in Design e Arte della ceramica, sta diventando realtà. Il Progetto è stato voluto dalla Dirigente Eleonora Magno e dal Collegio docenti ed ora inizia a prendere forma con la firma del Protocollo d’intesa tra la scuola castellana e i partner che lo sosterranno. Per la sua realizzazione, che rappresenta un’opportunità di rilancio per il territorio dell’area interna ferito dagli eventi sismici, il Liceo sarà supportato da una rete solidale di partner che include Enti, Associazioni, Università e Ordini professionali e di categoria. Il Campus è un’idea formativa integrata che intende rendere disponibile ai ragazzi il contesto del borgo castellano dedicato alla ceramica come ambiente di apprendimento globale, anche grazie al tutoring didattico personalizzato, ai percorsi di alternanza scuola-lavoro negli storici atelier locali e a possibili soluzioni residenziali. Una grande opportunità, quindi, per gli studenti del territorio i quali potranno beneficiare non solo di un percorso abbreviato di un anno ma di un moderno modo di fare scuola che li aiuterà, grazie ad una didattica integrata con i laboratori, i rapporti con le imprese e i protagonisti del mondo artistico e del design, a raggiungere livelli culturali e di competenze professionali di assoluto valore. Al termine del percorso scolastico conseguiranno il diploma liceale che permetterà loro sia di proseguire gli studi in tutti gli indirizzi universitari e nelle Accademie, sia di conseguire ulteriori titoli di specializzazione professionale, sia di entrare nel mondo del lavoro grazie alle relazioni che nel frattempo si saranno create con le imprese e le agenzie del settore. Una sfida per il futuro di Castelli e non solo!

 

Progetto Liceo quadriennale 2018/2019

 

IX Festa internazionale della scultura contemporanea

Gli studenti del Liceo Grue di Castelli espongono a Start ’18!
Domenica 28 gennaio prossimo, alle ore 18:00, presso Palazzo d’Avalos a Vasto, sarà inaugurato, con una presentazione della prof.ssa Bianca Campli, il Festival della Scultura Contemporanea, evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale della Città del Vasto e dal Museo Tattile “Omero” di Ancona.
Giunto alla sua nona edizione, la manifestazione, che sarà avviato contemporaneamente in 93 location di 21 Paesi europei, si inserisce nel programma denominato “Start18” organizzato dalla piattaforma “Sculpture Network”, un’istituzione no profit con sede a Monaco di Baviera, nata per la promozione ed il supporto alla Scultura Contemporanea.
Il tema di quest’anno è “Scultura e Architettura”. Dal 28 gennaio all’11 febbraio prossimi la Pinacoteca di Palazzo d’Avalos ospiterà la mostra delle opere scultoree degli oltre 70 artisti partecipanti, provenienti da numerosi Paesi, che metteranno in circolo le proprie esperienze professionali ed artistiche nei momenti quotidiani denominati “brunch della community”.
Le 93 location saranno interconnesse attraverso una rete internazionale virtuale: tutti i partecipanti potranno condividere le proprie impressioni e vivere i singoli eventi locali sul PhotoWall della manifestazione e sui canali social tramite l’hashtag #start18 (facebook: sculpturenetwork; twitter: @sculpture_net; instagram: @sculpturenetwork).
A Vasto l’evento sarà coordinato dallo scultore prof. Giuseppe Colangelo e vedrà la collaborazione del personale della cooperativa “Archeologia” che gestisce il Palazzo d’Avalos, le dottoresse Giulia Aimola, Silvia Bosco, Sara Pizzi e Teresa Tenaglia, dirette dalla dott.ssa Antonella Marsico.
Uno spazio della mostra sarà dedicato agli studenti dei Licei Artistici di Vasto, Bari, Castelli e Termoli e dalle Accademie d’Arte.
Per le scuole di ogni ordine e grado è, inoltre, concepito un vasto programma di visite guidate, attività laboratoriali ed occasioni di incontro con gli scultori presenti.
https://www.facebook.com/sculpture.network/?fref=ts

Workshop al Centro Commerciale Gran Sasso!

 

Il Liceo Artistico Grue invita tutti a partecipare ai vari workshop che si terranno sabato 20 (dalle ore 15 alle 21) e domenica 21 gennaio (dalle ore 11 alle 21) 2018 presso il Centro Commerciale Gran Sasso.

Attività:

Foggiatura al tornio

3D printer

Laboratori munariani

Decorazione

Scultura

 

 

 

frammenti di luce ’18

Grazie di cuore a tutte le persone che hanno collaborato alla riuscita di questa bellissima serata!

 

FRAMMENTI DI LUCE ’18

Gli alunni delle Scuole Medie sono invitati a partecipare al laboratorio Raku, dove sarà possibile realizzare un piccolo capolavoro!

Vi aspettiamo tutti!

Liceo Quadriennale

 

Criteri per la selezione degli iscritti al Liceo quadriennale in caso di richieste eccedenti.  clicca qui: CRITERI

 

PROGETTO LICEO QUADRIENNALE

 

 

Diplomarsi in 4 anni in un Liceo Artistico d’eccellenza!

Diplomarsi in quattro anni in un Liceo Artistico deccellenza:

la classe prima a.s. 2018/19 sarà una delle 100 classi sperimentali in Italia con percorso quadriennale.

Allegato A

 

https://www.orizzontescuola.it/diploma-4-anni-pubblicato-lelenco-delle-scuole-ammesse-alla-sperimentazione/

 

 

 

Premio speciale per Maena Luciani! ;)

 

Si è tenuta il 16 dicembre 2017, nella splendida cornice di villa Paris di Roseto Degli Abruzzi, la cerimonia di premiazione del Premio Internazionale di pittura, poesia e narrativa Montepagano con un’asta di beneficienza di opere pittoriche e le premiazioni dei partecipanti al concorso ideato e organizzato dall’associazione culturale PITTURA E POESIA.

 

Un PREMIO SPECIALE del presidente dell’associazione culturale PITTURA E POESIA è stato conferito a Maena LUCIANI, allieva del Liceo Artistico di Castelli, per l’opera su ceramica “Come se ogni bacio”, ispirata da una poesia di Fernando Pessoa, e a Maurizio GANZAROLI di Ferrara, per la sua poliedricità artistica.