Fondazione Cingoli a Villa Paris

Il Rotary Club Teramo Nord Centenario continua a sostenere il progetto “Campus Grue”.

Nella mattinata di venerdì 7 giugno 2019 si è tenuta a Castelli la cerimonia di consegna di 8 borse di studio da 300 euro agli studenti più meritevoli del Liceo Artistico “F.A. Grue”.
Alla presenza del sindaco di Castelli Rinaldo Seca, del Presidente del Rotary Club Teramo Nord Centenario Gaetano Luca Ronchi e del Vicepresidente Gaetano Ricciardi, sono stati premiati per l’impegno e per i risultati conseguiti nell’anno scolastico in corso gli studenti Sara Mattoni,
Chiara Ricci, Marika Valleriani, Ilaria De Luca, Federico Melchiorre, Francesca Nardangeli, Martina Cacciatore, Paola Rastelli Amato.
Molto significativo l’intervento del Vescovo di Teramo, Monsignor Lorenzo Leuzzi, che si è rivolto ai giovani presenti in aula magna per esortarli a rifuggire la solitudine e curare con dedizione la propria formazione per vivere da cittadini consapevoli, con partecipazione e intelligenza sempre
viva.
L’attenzione del Rotary Club Teramo Nord Centenario per il liceo Grue si è manifestata sin dal primo momento di sofferenza dell’istituto e del comune di Castelli, nell’immediato periodo post sisma. Di questa sensibilità si dichiara grato il sindaco di Castelli che ricorda le difficoltà
affrontate dopo gli eventi calamitosi, sottolineando l’importanza delle espressioni di solidarietà su cui il paese ha potuto contare.
Il dirigente scolastico ricorda che anche lo scorso anno scolastico otto studenti del “Grue” hanno beneficiato delle borse di studio offerte dal Rotary Club Teramo Nord Centenario che, con un’altra donazione, ha anche consentito la partecipazione di tre alunni alla manifestazione
dell’Artigianato in Fiera (1-9 dicembre 2018) sostenendo le spese per la permanenza a Milano dei ragazzi e del docente accompagnatore.
Con questi contributi concreti a supporto dell’istituto, commenta il dirigente, è più facile assicurare le attenzioni e le esperienze formative di qualità che fanno di questo liceo e della nuova sperimentazione quadriennale del Campus Grue una scuola d’eccellenza.
La conclusione è affidata al presidente Gaetano Luca Ronchi che ribadisce l’intenzione di continuare a sostenere il percorso di crescita dell’istituto nella convinzione di favorire attraverso questo anche la ricostruzione e il rilancio del territorio.

Inaugurazione del monumento “Il sorriso”

PREMIO CELOMMI 2019 IX CONCORSO ARTISTICO NAZIONALE

Il 24 maggio 2019, presso l’Aula Magna del Liceo Artistico “F.A.Grue” di Castelli si è svolta la cerimonia di premiazione del IX Concorso Artistico Nazionale per la sezione “Scuola secondaria di primo grado”.

Ai saluti del dirigente scolastico prof.ssa Eleonora Magno e del sindaco di Castelli, Rinaldo Seca, hanno fatto seguito gli interventi di Giuseppe Scarselli, che, in qualità di rappresentante della Fondazione Celommi, ha ricordato le finalità del Premio rimarcandone il valore educativo e sociale, di Sandro Melarangelo, che come membro della commissione di valutazione ha sottolineato la qualità delle opere selezionate e la varietà di interpretazioni su un tema che offre importanti spunti di riflessione sul presente, del prof. Marcello Mancini (docente di Discipline pittoriche del liceo “Grue”) che ha presentato un coinvolgente e incisivo excursus su “La donna dell’arte”, oggetto di questa partecipata edizione del Premio.

Il pubblico presente, composto da numerosi ragazzi accompagnati da docenti e dirigenti scolastici, ha avuto anche la possibilità di visitare i laboratori didattici, le sale espositive dell’istituto e lo splendido Presepe Monumentale. La prof.ssa Mirella Censasorte ha offerto un’appassionata e competente guida a questo tradizionale percorso riservato agli ospiti.

Alla nona edizione del Premio hanno partecipato complessivamente 1331 opere; circa 2000 studenti di ben 63 istituti scolastici provenienti da 12 regioni italiane: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Puglia, Sicilia, Trentino Alto Adige e Umbria.

La Fondazione Pasquale Celommi ONLUS è stata sostenuta, nell’organizzazione, da una rete di scopo, “Arti in formAzione”, costituita dai seguenti istituti scolastici: l’IC di Torricella Sicura-Civitella del Tronto (capofila), gli II.CC. 1 e 2 di Roseto degli Abruzzi, il Liceo Artistico “Grue” di Castelli, il Liceo Scientifico “Einstein”, il Liceo “Delfico-Montauti”, l’IIS “Di Poppa-Rozzi” e I.I.S. “Pascal-Comi- Forti” di Teramo, l’IC di Montorio al Vomano e l’IO “P. Levi” di Sant’Egidio alla Vibrata.

L’iniziativa ha avuto il patrocinio dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, dell’Università degli Studi di Urbino Carlo Bo, dell’Università degli Studi di L’Aquila, dell’Università degli Studi di Teramo, dell’Accademia Belle Arti di Macerata, della Provincia di Teramo, del Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga, dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Abruzzo, della Città di Teramo,

dei Comuni di Torricella Sicura, Roseto degli Abruzzi, Castelli e Civitella del Tronto e l’Alto Patrocinio Regione Abruzzo.

Il Premio Celommi è una rilevante occasione per sollecitare gli studenti di tutta Italia a cimentarsi non solo nella produzione artistica ma anche in elaborati multimediali. Tre sono state le sezioni del concorso: Arti visive che includono la pittura, il disegno, la scultura; Produzioni con tecniche artistiche integrate (per la sola scuola secondaria di secondo grado) e Arti visive per i Licei Artistici.

La giuria composta dal famoso critico d’arte Emidio Di Carlo e da due noti artisti, Bruno Zenobio e Sandro Melarangelo, è stata coadiuvata da un qualificato gruppo di lavoro: Anna Elisa Barbone, Anna Castorani, Mirella Censasorte, Elena Cicconi, Laura D’Ambrosio, Viriol D’Ambrosio, Berardo Di Bartolomeo, Stefania Di Carlo, Gabriella Di Domenico, Sonia Di Giangiacomo, Roberta Di Marcello, Elena Di Marco, Antonella Di Mattia, Eleonora Magno, Costanza Troiani. Alle scuole partecipanti e ai giovani artisti sono stati attribuiti premi per oltre quattromila euro.

I nomi dei vincitori premiati a Castelli:

SEZIONE A
SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

1° Istituto Comprensivo ALDO MORO – Scuola Secondaria di 1° Grado, Cancello (CE): CARFORAANTONIO-D’ADDIOPAOLA-DI LUCIASPOSITOCLEMENTINA -MAGLIULO MARIA -MAROTTA SERENA PISCITELLI ANNA-RIVETTI ERMINIA;

2° Istituto Comprensivo ATRI – Atri (TE): NALLIRA FRANCESCA;

3° ex aequo Istituto Comprensivo DEL TRONTO E VALFLUVIONE, Roccafluvione (AP): FRATELLI AURORA
3° ex aequo Istituto Comprensivo COLLECORVINO, Collecorvino (PE): DI TULLIO CAMILLA-ORLANDO SARA-CHIOLA TONIO-SEGAMIGLIA JONATHAN- GIANGIACOMO VALERIO;

Menzione Speciale
Istituto Comprensivo ATRI, Atri (TE): CAMELI LUIGI;
Istituto Comprensivo DEL TRONTO E VALFLUVIONE, Roccafluvione (AP): FRATICELLI CHIARA,CICCONI DANIELA,ELISINI ILARIA;
Istituto Comprensivo SANTA CROCE, Sapri (SA): FALABELLA CHIARA – RICCIO LUIGI, WONCHANG MISS ANDA;

Istituto Comprensivo FICARAZZI, Palermo: GIALLOMBARDO GINEVRA- MILITELLO SARA-TRAPANI MANILA-RICCARDI GENNARO-FONTANA GLORIA- TUMMINELLO ELISA;
Istituto Comprensivo DARMON, Napoli: VARRIALE GIUSEPPE;

Sito della fondazionehttp://www.fondazionecelommi.org/index.php/it/

Gli uomini passano, le idee restano.

“Gli uomini passano, le idee restano” è un progetto didattico di scultura realizzato dagli studenti e dai docenti del Liceo Artistico Grue nell’anno scolastico 2018/2019.

Un’idea per dare dignità, memoria, sostanza a valori etici ed estetici, un lavoro che nella sua essenzialità e semplicità formale è stato un esercizio diretto di conoscenza di concetti e tecniche, un esempio di come le idee diventano realtà.

Il progetto è nato per realizzare un monumento in pietra dedicato a Falcone e Borsellino da donare all’ Associazione Società Civile di Teramo (che organizza il Premio Nazionale Paolo Borsellino).

Un interrogativo per dire che cos’è un monumento.

Un modo per sensibilizzare i ragazzi al tema della legalità, della lotta alla mafia e sul concetto di monumento, della memoria, autenticita’ e senso originario del monumento.

“Gli uomini passano, le idee restano” è una frase di Giovanni Falcone, il motivo che ha portato dei giovani studenti, a scolpire una pietra, inciderla a mano, fare un lavoro di gruppo, corale. un lavoro collettivo.

“Le cose nuove si fanno solo con I giovani. Solo I giovani ci si buttano dentro con entusiasmo, e collaborano in armonia senza personalismi e senza gli ostacoli derivanti da una mentalità consuetudinaria”
Mario Tchou

Grazie agli studenti, docenti, dirigenti, personale ATA, Comune di Castelli, Leo Nodari. Addario Camillo Group.

Prima Edizione Premio GXC – Giovani per la Ceramica – Proroga termini candidatura.

PROROGA TERMINI CANDIDATURA

La fondazione Cingoli ha accolto la richiesta pervenuta da alcuni partecipanti di prorogare, a sabato 13 aprile, il nuovo termine ultimo per avanzare le candidature di partecipazione alla prima edizione del Premio CXC – Giovani per la Ceramica.

A questo punto, le candidature, che poi saranno esaminate e selezionate dalla giuria, dovranno pervenire tramite un plico, entro le ore 14:00 di sabato 13 aprile, contenente il modulo d’iscrizione allegato al bando e la documentazione tecnica richiesta (non farà fede la data del timbro postale di spedizione, ma la data e ora di arrivo). È ammessa la consegna a mano direttamente nella sede di Villa Paris, in via Marcacci 1, Roseto degli Abruzzi, dal lunedì al venerdì, dalle ore 09:00 alle ore 12:00.

Per inciso va ricordato che, in base a quanto previsto dal bando, il plico deve contenere:

  1. Il curriculum vitae, riportante il percorso educativo, le attività artistiche, le mostre svolte, la bibliografia dell’artista o degli artisti che costituiscono il gruppo di lavoro. E’ necessario che oltre al CV sia allegata un’autocertificazione che attesti il conseguimento del diploma e la frequenza dell’Istituto d’Arte per la Ceramica di Castelli, oggi denominato Liceo Artistico.
  2. Una o più fotografie dell’opera, in formato analogico o digitale (formato min. cm. 15×20 – formato max. cm. 20×30, in caso d’immagine digitale si richiede una risoluzione di 300 dpi). Le fotografie devono riportare, sul retro o sul titolo del file, le seguenti indicazioni: nome, cognome, paese dell’Artista, titolo, dimensioni, anno.

Nel caso in cui l’opera non sia stata ancora realizzata si richiede di presentare un progetto che sia il più esaustivo possibile ai fini della valutazione da parte della giuria: disegni preparatori, cartoni, bozzetti, simulazioni tridimensionali, modelli, saggi di video e quant’altro l’artista ritenga necessario. La valutazione del progetto sarà relativa alla qualità e quantità di informazioni disponibili. La documentazione non verrà restituita.


Comunicato stampa


La Fondazione Cingoli di Roseto degli Abruzzi indice la Prima Edizione del Premio GXC – Giovani per la Ceramica. Il premio ha la finalità di promuovere l’Arte della ceramica contemporanea, sia nelle sue espressioni legate alla tradizione storica, sia nelle forme più innovative e sperimentali.


Il Premio è aperto a tutti gli artisti, di età inferiore ai 40 anni, che si sono diplomati all’Istituto d’Arte per la ceramica di Castelli “F.A. GRUE”, oggi denominato Liceo Artistico per il Design.

Questo Premio conferma e testimonia l’attenzione speciale che da sempre istituzioni, enti, aziende e privati cittadini hanno nei confronti della nostra scuola.

Premio Grue 2019


Giovedì 21 febbraio 2019, alle ore 10,30 presso l’aula magna del Liceo Artistico Grue di Castelli, si terrà  la cerimonia di premiazione del Premio Grue, concorso destinato agli studenti che frequentano il terzo anno delle scuole secondarie di primo grado. Durante la cerimonia ci sarà l’intervento critico “Ottanta anni dalle leggi razziali, riflessioni in arte” a cura di Guendalina Di Sabatino.
Nel pomeriggio dalle 15,30 alle 18,00 gli alunni di tutte le scuole sono invitati a partecipare al laboratorio artistico #ARTI-AMO tenuto dal fumettista Carmine Di Giandomenico.

Programma:

ore 10,30 saluti del Dirigente Scolastico Eleonora Magno

ore 11,00 intervento di Guendalina Di Sabatino

ore 15,30 #ARTI-AMO laboratorio artistico dal fumettista Carmine Di Giandomenico

Workshop al Centro Commerciale Gran Sasso!

Il Liceo Artistico Grue invita tutti a partecipare ai vari workshop che si terranno sabato 19 (dalle ore 16 alle 21) e domenica 20 gennaio (dalle ore 09 alle 20) 2019 presso il Centro Commerciale Gran Sasso.

Punto informazioni

Dimostrazioni e prova di:

Stampa3D

Foggiatura al tornio

Foggiatura a lucignolo

Decorazione ceramica

frammenti di luce ’19

Pubblichiamo una raccolta di bellissime immagini dell’open day 2019. Grazie a tutte le persone che hanno collaborato alla riuscita di questa magnifica serata!

Le foto sono di Andrea Pistocchi, docente dell’Istituto .

OPEN DAY FRAMMENTI DI LUCE 2019

Programma orario



ore 14,00 – laboratori aperti: foggiatura, decorazione, decorazione raku,   modellazione, disegno, scultura ore 16,00 – body painting
ore 17,00 – lezione sul colore, di Romolo Bosi
ore 18,00 – inizio cottura Raku
ore 19,00 – musica e body painting
ore 20,00 – aperitivo buffet

Esposizioni: Romolo Bosi – Video installazione degli Anura – Raccolta internazionale d’arte ceramica contemporanea – Video delle attività didattiche – Presepe monumentale- Terzo cielo – “Nostra Signora di Hatria” – “Diario di una bambina sotto il fascismo” – New Design 2018