Incontro con lo scultore Giuliano Giuliani e “La forma del suono”

Sabato 22 settembre gli studenti del Grue si sono recati ad Ascoli Piceno per assistere ad una esclusiva “lezione concerto” riservata agli studenti all’interno del Liceo artistico “Osvaldo Licini”.

Un dialogo, sul tema “La forma del suono”, con Gloria Campaner al pianoforte, Maria Sciola, con le pietre sonore del padre Pinuccio Sciola, e lo scultore ascolano Giuliano Giuliani, che fa del travertino la sua materia assoluta.

A seguire abbiamo visitato il centro storico della città , Piazza del Popolo, Chiesa di San Francesco, la Galleria d’Arte Contemporanea, la Cattedrale di Sant’Emidio che all’interno ospita il famoso  Polittico di Sant’Emidio di Carlo Crivelli , e successivamente siamo saliti a Colle San Marco a visitare lo studio/cava di Giuliano Giuliani per capire meglio le sue opere, come nascono e come vengono realizzate, la poetica e la filosofia che ne determina la genesi,  la sorprendente libertà e fragilità di sculture realizzate in travertino ascolano.

Ringraziamo per la disponibilità la dirigente scolastica Prof.ssa Agnese Ivana Sandrin e tutto il Liceo Artistico Licini di Ascoli Piceno, l’associazione culturale ascolipicenofestival, guidata dal presidente e coordinatrice artistica Emanuela Antolin e naturalmente lo scultore Giuliano Giuliani.

Diario di una bambina sotto il fascismo – Esposizione di Lorenza Mazzetti

Il 2 settembre, alle ore 17, presso la sala Mattucci del Liceo artistico “F.A. Grue” si inaugura la mostra “Diario di una bambina sotto il fascismo”  a cura di Guendalina Di Sabatino.

Alle ore 21 “Free cinema”, proiezione del film di Lorenza Mazzetti in piazza Roma a Castelli (in caso di maltempo la proiezione si svolgerà nell’aula magna del Liceo Grue).

https://youtu.be/pcP5gLjtMMQ

MFP Image Format

 

 

MFP Image Format

New Design 2018, batti 5!

Batti 5!

Per il quinto anno consecutivo il Liceo Grue di Castelli viene selezionato al prestigioso concorso di Design!

Ricordiamo nell’ordine: Simone Leonetti (2014 ), Mirco Marroni (2015), Giorgia Di Claudio (2016), Damiano Vaccari (2017).

 

I progetti di Martina Cacciatore e Paola Rastelli, studentesse del Liceo Artistico Grue sono stati selezionati per partecipare alla finalissima di “Newdesignduemiladiciotto”, concorso nazionale organizzato dal MIUR rivolto agli studenti del III-IV-V anno dei Licei Artistici al fine di promuovere, incoraggiare e sostenerne le potenzialità progettuali.

Aspettiamo ora il risultato del Comitato Tecnico-Scientifico che dovrà individuare, tra tutti i progetti selezionati, i progetti vincitori del concorso.

“LA CREATIVITÀ NELL’ISTRUZIONE ARTISTICA ITALIANA”

 

http://www.new-design.it/progetti2018.php

Students at work!

Gli studenti sono impegnati in una moltitudine di attività, chi nell’alternanza, chi nel Concorso Di Giosaffatte, chi nella realizzazione delle medaglie per la Prefettura e chi nella realizzazione di piccole sculture….

 

 

Donatella Di Pietrantonio racconta il Presepe Monumentale “Grue” – Domenica 8 aprile ore 13:00 su Radio 3

Premio Grue 2018

Giovedì 22 marzo 2018, alle ore 10, presso l’aula magna del Liceo Artistico Grue di Castelli, si terrà  la cerimonia di premiazione del Premio Grue 2018, concorso destinato agli studenti che frequentano il terzo anno delle scuole secondarie di primo grado.

 

Bravo Grue!

Il liceo artistico Grue riparte e si rilancia con ventuno iscritti alla prima del nuovo percorso quadriennale.

Un risultato ottenuto puntando al rinnovamento, all’innovazione, a idee come il “Campus Grue”, il progetto che permetterà di conseguire il diploma in quattro anni con un nuovo e innovativo percorso di studi. La storica scuola d’arte è, infatti, stata ammessa tra le cento scuole secondarie di secondo grado d’Italia alla sperimentazione dei percorsi quadriennali del Miur.  I nuovi iscritti potranno usufruire di progetti di alternanza scuola-lavoro e della “dote Grue”, il sussidio di mille euro per finanziare le attività didattiche e formative finanziato grazie alla collaborazione tra attori pubblici e privati del territorio.«Questo risultato è una grande soddisfazione e c’è ottimismo da parte di tutti», ha detto la dirigente scolastica Eleonora Magno, «perché dà un segnale di ripresa alla scuola e alla comunità. La novità del percorso quadriennale e la sinergia tra scuola, mondo del lavoro, istituzioni e università hanno dato alle famiglie maggiore sicurezza nell’offerta formativa che prevede stage e borse di studio. Inoltre il percorso didattico riesce a mantenere la tradizione castellana nell’innovazione».Un risultato che apre prospettive interessanti per il futuro. Si sta lavorando, infatti, per portare a Castelli un corso post-diploma, un Its, che per la ceramica ora esiste solo a Faenza. «Ci stiamo impegnando per offrire un percorso completo con un diploma di specializzazione che porterebbe studenti da tutto il Centro-sud Italia», prosegue Magno, «ed è necessario a tal fine l’impegno della Regione. Ora ci attende un lavoro di formazione importante per i docenti per una didattica innovativa che punti molto sull’alternanza scuola-lavoro». Soddisfatto anche il sindaco di Castelli Rinaldo Seca: «Le energie dell’amministrazione sono concentrate nel sostegno al liceo per favorire un miglioramento dei servizi e un progetto di residenzialità che costituisca un valore aggiunto per la scuola e per il territorio».

 

Da “Il Centro” del 17-02-2018  http://www.ilcentro.it/teramo/castelli-il-liceo-artistico-grue-%C3%A8-salvo-1.1835615

 

 

Workshop al Centro Commerciale Gran Sasso!

 

Il Liceo Artistico Grue invita tutti a partecipare ai vari workshop che si terranno sabato 20 (dalle ore 15 alle 21) e domenica 21 gennaio (dalle ore 11 alle 21) 2018 presso il Centro Commerciale Gran Sasso.

Attività:

Foggiatura al tornio

3D printer

Laboratori munariani

Decorazione

Scultura

 

 

 

frammenti di luce ’18

Grazie di cuore a tutte le persone che hanno collaborato alla riuscita di questa bellissima serata!

 

Giornata Nazionale per la Sicurezza nelle Scuole :P

 

http://www.istruzione.it/edilizia_scolastica/giornata_sicurezza.shtml